|
  • Comments Off on La dimensione come valore aggiunto per un’iniziativa immobiliare ricettiva mista, l’ex-manifattura di Alessano, Salento, Puglia
  • Comments

La dimensione come valore aggiunto per un’iniziativa immobiliare ricettiva mista, l’ex-manifattura di Alessano, Salento, Puglia

1.jpeg

 

L’edificio storico/monumentale che compone una parte rilevante di questa proprieta’ situata nel Comune di Alessano (e per una piccola parte in quello di Tricase) costituisce una testimonianza importante di "archeologia industriale italiana". Si tratta di una proprieta’ – soprattutto nella parte piu’ risalente – che offre volumetrie e spazi di altri tempi, realizzata a partire dalla seconda parte del XIX secolo, ha ospitato un’azienda dedicata al trattamento del tabacco che in questa zona, fino ad anni molto recenti, e’ stata di primaria importanza.

1.jpeg 

Il comparto e’ piuttosto vasto, caratterizzato da una porzione di terra delimitata da un muro, ha un’estensione di quasi 6 ettari, con una serie di edifici – oltre all’edificio storico – per oltre 10.000 mq (per una superficie totale coperta che raggiunge quasi i 20.000 mq).

Situato in una delle zona di maggior interesse turistico dell’ultima decade, si trova in provincia di Lecce, nel cuore del Salento, a pochi minuti dal mare (Tricase Mare, Santa Maria di Leuca etc.) e da numerosi preziosi centri storici come Alessano, Tricase, Specchia e molti altri.

La raggiungibilita’ e’ molto buona anche grazie all’allargamento dell’aeroporto di Brindisi, ad un’oretta di auto, il quale ormai offre una serie nutrita di frequenti collegamenti aerei con varie citta’ europee.

Tenuto conto sia delle caratteristiche della location, come anche di quelle che specificamente riguardano la proprieta’ e’ stato avviato un programma di approfondimento verso la creazione di un Concept Design che rappresenti un’iniziativa turistica mista che possa valorizzare l’importante dimensione di questa proprieta’.

3.jpeg4.jpeg

Nell’ottica di favorire un’accentuata sostenibilita’ dell’attivita’ turistica sul territorio, la dimensione costituisce un fattore essenziale.

Piu’ in particolare la realizzazione di una serie di aree condivise, che offrano un’opportunita’ turistica anche dissociata dal fenomeno stagionale tipico, e’ fatto prioritario per poter realizzare un polo di attrazione turistica internazionale che possa produrre periodi di occupazione anche superiori alle 20 settimane all’anno, inusuali per quest’area.

Nella nostra esperienza imprenditoriale internazionale i temi legati anche a diverse forme di sostenibilita’, ossia quella energetica e funzionale, ci conducono a lavorare molto sugli aspetti legati al recupero dei valori legati all’identita’ del territorio, primo tra tutti in queste aree la forte tradizione eno-gastronomica.

Inoltre un ambito che riteniamo essenziale nell’ottica di uno sviluppo sostenibile della proprieta’ e’ quello del benessere, legato in particolare alle terapie anti-aging, come anche quello del turismo familiare, con strutture specificamente dedicate ai bambini sotto i 6 anni di eta’.

Entrambe i temi sono molto attuali sul piano turistico internazionale, specialmente europeo, e scarsamente rappresentati in Italia.

Per questa ragione, anche nell’ottica del particolare favore climatico di questa zona, riteniamo che una struttura mista caratterizzata da hotel suites, come anche appartamenti con uno, due e tre stanze da letto possa offrire un prodotto turistico di successo , capace di raccogliere la domanda sopratutto nord-europea, che nei trend turistici europei si e’ rafforzata considerevolmente.

Cio’ soprattutto considerata l’innovazione legata alla gestione unitaria in forma imprenditoriale, in questo caso – nel progetto – gestita professionalmente da un nucleo alberghiero organizzato non soltanto per lo svolgimento dell’attivita’ ricettiva ma anche per quella gestionale sia del comparto, sia delle notevoli aree condivise, sia delle case vacanza racchiuse all’interno dell’intervento.

Queste modalita’ gestionali ottimizzate, nelle quali una forte economia di scala favorisce la razionalizzazione dei costi ed una notevole capacita’ gestionale, anche commerciale, consentono di raggiungere uno standard di rilievo internazionale a fronte di un rapporto qualita’ prezzo molto favorevole.

In altre parole molta qualita’ ricettiva a fronte di costi concorrenziali, soprattutto fuori dalla alta stagione.

La nostra passione per queste modalita’ di sviluppo turistico, soprattutto per proprieta’ di quest’importanza socio-economica, trova la propria giustificazione anche nelle molte considerazioni legate ai benefici sostanziali per il territorio di appartenenza.

Esso infatti trae concreto beneficio sotto il duplice aspetto dell’offerta turistica che soddisfa una domanda internazionale solida e della domanda occupazionale, grazie ad interventi incentrati su risorse "virtuose" legate alla tradizione del territorio italiano.

Tali modalita’ di sviluppo basate sul recupero di strutture antiche comportano esse stesse – per le proprie finalita’ turistiche – profonde attenzioni verso l’integrazione architettonica e l’omogenita’ rispetto alla tradizione locale, fatto essenziale anche per il messaggio commerciale, marketing e funzionale del "prodotto" turistico che si realizza.

Come dire che i fatti caratterizzanti del prodotto sono i medesimi che determinano una solida domanda sul mercato internazionale del turismo sostenibile, ed in relazione a tali fatti questo prodotto viene concepito, sviluppato, realizzato e gestito.

In quest’ambito gli equilibri che si determinano nella composizione di un intervento misto avente queste specifiche finalita’ qualitative, offrono un profilo di omogeneita’ "virtuosa" che contribuisce ad impreziosire, valorizzare e proteggere il territorio attraverso un’attivita’ immobiliare di recupero e sviluppo invece che – come spesso in Italia e’ capitato e sta ancora capitando – ad impoverirne le potenzialita’ future.

Scrivetemi direttamente per approfondire il lavoro condotto su questa proprieta’ storica di assoluto rilievo, come anche per saperne di piu’ sulle nostre priorita’ di sviluppo turistico misto.

Grazie del Vostro interesse.

Luca Catalano (Mr)